sabato 28 luglio 2007

Testimonial poco coerenti con i messaggi ?  


Parte oggi la campagna radiofonica per la sicurezza stradale del Ministero dei Trasporti, sotto l’altro patrocinio del Presidente della Repubblica.

Sicuramente il periodo è azzeccato: tra la fine di luglio e i primi di agosto migliaia di persone sulle strade rientrano dalle vacanze estive e altrettante partono.

Ma i politici come testimonial (bontà loro), che prestano le loro voci per invitare a rispettare il codice della strada, saranno veramente credibili ?

Lodevole l’iniziativa (oltre che drammaticamente necessaria) ma queste persone appartengono a una categoria che puntualmente invita gli italiani a fare sacrifici, mentre loro vivono nel lusso.

Il messaggio rischia di fallire per mancanza di coerenza intrinseca.

1 commento:

L'imprenditore ha detto...

Appunto, magari mentre ascolti lo spot in Roma o in autostrada ti passa una bella auto blu con lampeggiante che si interessa ben poco al codice della strada.