sabato 28 giugno 2008

Marketing non convenzionale  

Genova, mercatino popolare di Dinegro, una mattina di questa settimana.

Un banco di scarpe espone un cartello con queste parole: "Per la rumenta e le cineserie rivolgersi più avanti". Purtroppo non ho una foto a documentare quello che ho visto, in quanto sprovvista di cellulare con macchina fotografica incorporata.

Per i non genovesi e per chi necessitasse di traduzione: la rumenta è quella che per i napoletani è la monnezza.

La scritta che sul momento mi ha fatto sorridere rappresenta un bell'esempio di marketing non convenzionale. Nel linguaggio chiaro e fuori dai denti tipico dei genovesi si afferma la qualità del propri prodotti e del made in italy.

1 commento:

Publievent organizzazione eventi ha detto...

A volte la creatività nasce dall'esigenza...